Tracciabilità delle retribuzioni dei lavoratori

La Camera dei deputati il 15 novembre 2017 ha approvato in prima lettura un
provvedimento che stabilisce l’obbligatorietà per i datori di lavoro di procedere al
pagamento delle retribuzioni esclusivamente attraverso modalità tracciabili: bonifico
bancario; pagamento in contanti presso un istituto bancario indicato dal lavoratore o
assegno.
Obiettivo della proposta di legge è quello di contrastare la pratica diffusa tra alcuni datori di
lavoro di corrispondere ai lavoratori, sotto il ricatto del licenziamento o della non
assunzione, una retribuzione inferiore ai minimi fissati dalla contrattazione collettiva, pur
facendo firmare una busta paga dalla quale risulta una retribuzione regolare.

Leggi di più: 239_RetribuzioneLavoratori

Submit a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *