Tag Archives: Resistenza

Ricordo di Paola Sibille

Quest’anno ricorrerá il 70 esimo dalla Lotta di Liberazione.
A distanza di così tanti anni, ahimè, sempre meno di quelli che allora, spesso ancora ragazzi, hanno scelto di combattere nella Resistenza sono con noi per festeggiare e ricordare.
Paola Sibille ha lottato contro la dittatura dei nazifascisti, tra la Val Varaita e la Val Po con il nome di battaglia Ombra.
Donna tra i garibaldini, con al collo quel fazzoletto rosso che poi, da lì in avanti non ha mai abbandonato: era determinata, fiera, orgogliosa ricordare quell’appellativo, conquistato sul campo, di partigiana combattente della 15ma brigata Garibaldi Saluzzo.
Ha lottato, da allora, per insegnare la democrazia e la libertà alle generazioni che sono venute, ai suoi cari, perché nessuno dimenticasse.
Noi non dimenticheremo, Paola, certamente non dimenticheremo mai il tuo esempio e il tuo sguardo rimarrà con noi per sempre.

22 gennaio: ricordo di Catterina Brunetto

Questa sera, dopo una giornata ancora sulle Riforme Costituzionali, ho deciso di intervenire in aula, cercando di nascondere un po’ di tristezza, per commemorare Catterina. Una donna rigorosa, forte e coraggiosa. Nel ’44 nascose, curò e aiutò a fuggire Duccio Galimberti. Come molte, forse non sarà citata nei libri di storia, pur avendo dato un importante contributo nella lotta di Liberazione. Ma rimarrà per sempre nella memoria delle nostre comunità e nella riconoscenza di chi sa che veniamo da lontano.
Grazie Catterina

Da oggi per tre giorni saremo ad Auschwitz e nei luoghi della Memoria

Con oltre ottanta deputati, appartenenti a tutti i gruppi, saremo in quei luoghi per alimentare il ricordo degli orrori della Shoah. Insieme con noi ci saranno anche testimoni e uno storico di Auschwitz. La loro presenza e testimonianza conferiranno alla visita un significato ancora più intenso.

Specie tra chi ha responsabilità pubbliche, a tutti i livelli, dobbiamo tenere sempre vivo il ricordo e alta la guardia, in un momento in cui in Europa riemergono preoccupanti fenomeni di odio contro le diversità, di intolleranza, di avversione verso ogni forma di pluralismo e di società aperta.

‪#‎ionondimentico‬

26 luglio 1943: io non dimentico

E’ il 26 luglio 1943. Duccio Galimberti parla alla piazza e esorta ad una liberazione «dal basso», frutto di una «libera scelta». Solo così si potrà «riscattare gli italiani dalla vergogna di vent’anni di fascismo». Una dittatura che ha distrutto non solo la vita pubblica della nostra patria ma anche la sua dignità e il suo onore.
Quell’onore sarà poi riconquistato grazie al sacrificio di molti, tra cui il suo, ucciso dai fascisti diciassette mesi dopo.
Il giorno del discorso nel suo studio, che dava su quel balcone poi diventato uno dei luoghi simbolo della Resistenza, erano in tanti. «Amici e sinceri patrioti di diverso orientamento politico»: liberale, socialista, comunista, democristiano e del partito d’azione, uniti in un «comitato provinciale provvisorio per lanciare un appello alla nazione».

Per ritrovare quello spirito unitario e ricordare insieme quelle parole forti, per chi può, questa sera ci sarà un bello spettacolo dal titolo “Storia di Duccio. Un’ idea di libertà”.
In Piazza Galimberti a Cuneo ore 21.30.

Buon 25 aprile

Si parte per vivere questa intensa giornata, con un sorriso. A tutti coloro che ci credono, semplicemente, buon 25 aprile! #oraesempre

19 aprile: AURORA – Savigliano racconta la Resistenza

La presentazione del dvd “Aurora – Savigliano racconta la Resistenza” verrà presentato sabato 19 aprile, alle ore 17, presso il cinema Aurora, in via Ghione 10 a Savigliano [mappa].
Interverrà l’onorevole 
Chiara Gribaudo, membro del Comitato Nazionale ANPI.

A Mondovì la commemorazione delle Fosse Ardeatine

Lo scorso 31 marzo si è tenuta a Mondovì la commemorazione di una delle stragi più atroci e rappresentative della barbarie nazi-fascista nella Seconda Guerra Mondiale: quella delle Fosse Ardeatine. Tra le vittime, anche il nostro conterraneo il col. Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo. Nel rispondere all’invito degli organizzatori a partecipare, ho voluto portare anche la vicinanza e la presenza della Camera dei Deputati in questo ricordo.

Leggi tutto

La Giornata della Memoria

La Giornata della Memoria, lo scorso 27 gennaio, per me è stata la prima trascorsa tra i banchi in Parlamento. E’ stato davvero emozionante e significativo avere la fortuna di fermarsi a riflettere, come ognuno di noi, in un luogo così significativo. Il Ricordo delle atrocità della Shoah e della guerra era però già incominciato nei giorni precedenti, come ogni anno, sul territorio. Gli atti vergognosi di quegli stessi giorni a Roma, contro la Sinagoga e contro le sedi PD, dimostrano quanto non si possa dare mai nulla per scontato e quanto non vada mai abbassata la guardia, coltivando un passo dopo l’altro il rispetto, senza cui non non si costruisce, anche oggi, nessuna pace.

Leggi tutto