Tag Archives: federalismo

Newsletter settembre

Care tutte, cari tutti,
si è da poco svolto il primo confronto tra Donald Trump e Hillary Clinton. La differenza si è vista non solo nello stile, ma naturalmente nella grande conoscenza dei dossier internazionali e di politica economica, espressa con autorevolezza, serietà e determinazione. Il voto è ancora lontano, ma in questa occasione ha iniziato a dimostrare di poter essere davvero – dopo la prima candidata donna – anche il primo presidente donna degli Stati Uniti.
Il dibattito ha seguito di qualche giorno l’ultimo discorso di Barack Obama di fronte all’Assemblea delle Nazioni Unite. Oltre all’interesse giornalistico, non possiamo dimenticare la rilevanza che il cambio di inquilino alla Casa Bianca avrà anche su uno scenario mondiale attraversato da profonde fratture.
Obama ha provato a lasciare davanti ai delegati ONU – e forse al suo successore – l’ultima impronta della sua presidenza. Lo ha fatto con alcuni messaggi forti. Tra questi, in primis la necessità di cambiare la globalizzazione: una affermazione non da poco per il leader di una superpotenza globale. Tra gli imperativi, colmare il gap tra ricchi e poveri, proprio per far funzionare meglio le economie. Ma anche di dire no ai nazionalismi e ai populismi, no al razzismo e all’intolleranza, fare di più per tutelare le minoranze (come quelle atterrite dall’Isis), aiutare chi scappa: “dobbiamo aprire i nostri cuori per accogliere i rifugiati nelle nostre case”.
“Un Paese circondato dai muri – ha aggiunto – imprigionerebbe sè stesso”. Il riferimento è al muro che Trump vorrebbe costruire con il Messico per bloccare i migranti. Ma noi non possiamo che trovare un’eco in quanto anche l’Italia sta dicendo, nelle sedi europee ed internazionali, di fronte al dramma dei migranti. Ha fatto bene il presidente del Consiglio Renzi a definirlo un discorso storico, contro la paura.
Otto anni fa, l’elezione a Presidente USA di un uomo nero di origini keniote, cresciuto per un po’ in Indonesia, fu un evento rivoluzionario per l’immaginario di tutti, impensabile solo qualche decennio prima.
Chissà. Forse, dopo l’8 novembre, le molte donne che ancora vengono considerate meno “adatte” a ruoli di responsabilità, nella politica come nel lavoro, potranno avere un esempio in più che, con preparazione e determinazione, il “soffitto di vetro” può essere infranto.
Chiara

Qui è possibile leggere la newsletter completa

29/09 Federalismo demaniale: incontro con Roberto Reggi a Fossano

REGGI-04

Il prossimo giovedì 29 settembre il Direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi sarà a Fossano per la riconsegna del Castello degli Acaja alla città. Abbiamo voluto approfittare della sua presenza in provincia per organizzare un seminario di approfondimento sul federalismo demaniale, tema di grande attualità anche per il nostro territorio, una risorsa preziosa per le amministrazioni e i cittadini. L’appuntamento, alle 17.30 nella sala di Palazzo Burgos è dedicato non solo ad amministratori, dirigenti e personale tecnico amministrativo, ma aperta a tutti.

PROGRAMMA:
Dopo i saluti del sindaco di Fossano Davide Sordella e l’introduzione dell’On. Gribaudo, il programma prevede le relazioni del Presidente della Fondazione CRC Giandomenico Genta e del Direttore Roberto Reggi. Sono previsti anche gli interventi della senatrice Patrizia Manassero, del deputato Mino Taricco e del Presidente della Provincia Federico Borgna. Modera, il responsabile Enti Locali del PD piemontese, Andrea Pacella.