Tag Archives: Cuneo-Ventimiglia

Cuneo-Nizza: 3/03 incontro per rivedere la convenzione Italia-Francia e fare il punto sui lavori

È fissata per il 3 marzo la riunione tra la Regione Piemonte, Trenitalia e i funzionari dei Ministeri dei Trasporti e degli Esteri per aggiornare la convenzione tra Italia e Francia in merito alla ferrovia Cuneo-Nizza, fare il punto sullo stato dei lavori e verificare eventuali criticità sulle coperture economiche da superare attraverso il confronto con il Governo.
Lo annunciano le parlamentari democratiche Patrizia Manassero e Chiara Gribaudo: “La migliore garanzia per garantire un futuro certo al collegamento ferroviario è, insieme ai lavori di ammodernamento possibili grazie ai 29 milioni di euro stanziati dal Governo, rivedere la convenzione tra i due Stati sugli oneri e le competenze di tutti i soggetti coinvolti”.
“Per ottenere questo risultato – aggiungono Manassero e Gribaudo – stiamo collaborando con l’Assessore regionale Francesco Balocco e il suo staff. Inoltre, da contatti avuti in sede ministeriale, ci è stato confermato che il confronto tra funzionari italiani e francesi per il rinnovo della convenzione sta procedendo in modo proficuo”.
“Il Viceministro ai Trasporti Nencini e il Sottosegretario agli Esteri Amendola – concludono le parlamentari democratiche – ci hanno garantito il loro appoggio per consentire l’approvazione della convenzione con tempistiche definite”.

Cuneo-Nizza: prosegue l’impegno

Prosegue l’impegno per la Cuneo-Nizza. Lo abbiamo confermato oggi insieme alla Sen. Manassero al tavolo in Comune di Cuneo.

Oggi risulta importante aggiornare la convenzione tra Italia e Francia per dare alla Cuneo-Nizza un futuro certo, proiettandolo in un arco temporale più ampio rispetto al periodo necessario per compiere i lavori di ammodernamento possibili grazie ai 29 milioni di euro stanziati dal Governo nello Sblocca Italia.

Stiamo operando con questo obiettivo con l’Assessore regionale Francesco Balocco e il suo staff. Verrà attivato un tavolo di confronto con Trenitalia e i ministeri dei trasporti e degli esteri. L’intenzione è quella di arrivare presto a una bozza di testo condivisa da sottoporre all’approvazione di Francia e Italia.

Gribaudo e Manassero, firma convenzione Cuneo-Nizza ottima notizia: ora l’obiettivo è il rilancio


La firma arrivata ieri sulla Convenzione per i lavori di messa in sicurezza della Cuneo-Ventimiglia è un’ottima notizia.
Il lavoro congiunto di molti mesi, tra Enti Locali, Regioni, e Parlamento potrà così concretizzarsi e mettere a frutto lo stanziamento di 29 milioni che avevamo ottenuto nello Sblocca Italia.
” hanno dichiarato le parlamentari PD Chiara Gribaudo e Patrizia Manassero.
Un risultato molto positivo che pone anche e soprattutto le basi per il futuro rilancio della linea. Deve essere infatti questo l’obiettivo: è giunto il momento di ribaltare quello che è stato un problema molto sentito dalle nostre comunità, in una opportunità per il territorio nel suo insieme. Gli interventi di messa in sicurezza e rinforzo del Tenda, insieme a quelli per permettere ai treni francesi di raggiungere Limone Piemonte e la rimozione delle cause dei rallentamenti, che fin qui sono stati il vero tallone d’Achille, permetteranno finalmente di ragionare del futuro su basi nuove.
Siamo convinte allora che la larga coalizione che si è ritrovata per la difesa e il ripristino della linea possa e debba ora mantenere lo stessa coesione e lo stesso impegno per sostenere questo obiettivo, e per in questo senso noi per prime continueremo a lavorare.
” hanno concluso Gribaudo e Manassero.

Il decreto legge “Sblocca Italia”

Qui (file pdf) è possibile consultare un dossier sul decreto “Sblocca Italia”: tra i punti anche la messa in sicurezza dell’asse ferroviario Cuneo-Ventimiglia.

Una proposta al Ministro Lupi per forme di compensazioni per i lavori del Tenda

Nella mattinata di venerdì 26 settembre la senatrice Patrizia Manassero e l’onorevole Chiara Gribaudo hanno effettuato un sopralluogo al Colle di Tenda insieme a Stefano Esposito, vicepresidente della commissione lavori pubblici e trasporti del Senato.
I parlamentari hanno visitato il cantiere dei lavori per il raddoppio del valico e raccolto la preoccupazione del sindaco di Limone Angelo Fruttero, portavoce dei disagi che il territorio deve sostenere.
Da questo sopralluogo – dichiarano Manassero e Gribaudo – abbiamo colto l’importanza di avanzare precise richieste al Ministro dei Trasporti Lupi che, a breve, sarà nel cuneese. In particolare intendiamo presentare una proposta di lavoro che, come prescrive la legge, individui forme di compensazione per alleviare il disagio che il territorio interessato dall’opera deve sopportare”.

Sopralluogo al Colle di Tenda e incontro con i lavoratori dell’Alstom

Questo venerdì, 26 settembre alle ore 10.30, le parlamentari cuneesi Chiara Gribaudo e Patrizia Manassero effettueranno un sopralluogo al Colle di Tenda. Accompagnate dal Vicepresidente della commissione Lavori Pubblici e Trasporti del Senato, Stefano Esposito, faranno il punto della situazione.

Le due parlamentari, anche a mezzo di due interrogazioni alla Camera e al Senato, chiedono al Governo di farsi carico di una attività di monitoraggio attivo e di coinvolgere Enti Locali e Associazioni di Categoria nella gestione delle criticità dei collegamenti stradali internazionali, quali sono il Tenda e la Maddalena, in modo da gestire al meglio i possibili disagi legati al maltempo o ai lavori in corso e minimizzare le conseguenze per imprese e cittadini.

In precedenza, alle 9.30, Chiara Gribaudo e Stefano Esposito incontreranno il consiglio di fabbrica dell’Alstom Ferroviaria di Savigliano. «Parliamo di un’azienda importantissima per il territorio, che oggi si trova in una difficile situazione aziendale ed occupazionale.» ha dichiarato Chiara Gribaudo. «Vogliamo per questo partire con l’incontrare i lavoratori i quali vivono oggi momenti di grande preoccupazione per il loro futuro.»

Cuneo-Ventimiglia, On.Gribaudo e Sen.Manassero (PD) scrivono al Ministro Lupi chiedendo un incontro urgente

L’ On.Chiara Gribaudo e la Sen.Patrizia Manassero hanno scritto al Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi sulla questione della ferrovia Cuneo-Ventimiglia, per richiedere un incontro urgente ed avere aggiornamenti e rassicurazioni.

Nella lettera, abbiamo ricordato al Ministro l’impegno da lui assunto ancora in Commissione Trasporti del Senato, lo scorso 8 aprile, a reperire subito le risorse necessarie. Abbiamo a questo proposito sottolineato tre elementi: primo, il raddoppio del tunnel stradale del Tenda è una questione distinta e non sovrapponibile, che in nessun modo può far venire meno l’urgenza di ripristinare la linea ferroviaria; secondo, è fondamentale che si arrivi finalmente al rinnovo della Convenzione Italia-Francia, dopo esser stata al centro del Vertice di novembre, per cui abbiamo chiesto un incontro anche al Sottosegretario agli Esteri; terzo, siamo tornate a sottolineare la proposta della Regione di spostare coppie di treni Intercity sulla tratta, riconoscendo la Cuneo-Ventimiglia-Nizza come linea internazionale e facendola così rientrare nel contratto nazionale.

Nei giorni scorsi a Cuneo, ancora due importanti convegni organizzati dai Sindacati di categoria e dall’Uncem sono tornati a sottolineare l’assoluta emergenza e centralità della ferrovia Cuneo-Ventimiglia e dei trasporti in genere. Anche alla luce del recente cambio di Giunta in Piemonte, abbiamo quindi chiesto che all’incontro prenda parte il nuovo Assessore ai Trasporti, Francesco Balocco. Ciò per favorire un più efficace coordinamento tra istituzioni ed assicurare immediata operatività delle azioni non più rimandabili. In questo senso, risposte chiare e certe dal Ministero non potranno più farsi attendere.” hanno concluso le due parlamentari del PD.

Cuneo-Ventimiglia, lettera al Ministro Lupi

Nei giorni scorsi a Cuneo, due importanti convegni organizzati dai Sindacati del trasporto e dall’Uncem sono tornati a sottolineare l’assoluta emergenza e centralità dei trasporti. Sul tavolo, le questioni del Trasporto Pubblico Locale e delle infrastrutture, tra cui la statale 20 della Maddalena e, ovviamente, la ferrovia Cuneo-Ventimiglia. Riguardo quest’ultima, insieme alla Senatrice Patrizia Manassero, abbiamo recentemente scritto al Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi per richiedere un incontro urgente ed avere aggiornamenti e rassicurazioni.

Leggi tutto