L’Italia candiderà le Alpi Marittime all’Unesco

Vi ricordate a luglio, quando assieme a Paolo Salsotto, siamo stati dal Ministro Galletti a Roma per portare avanti il progetto delle Alpi del Mediterraneo patrimonio UNESCO?
Ecco, quella non era una boutade, o un “annuncio”, come direbbe qualcuno: era un passo importante di un percorso complesso, costruito in tanti anni di lavoro innanzitutto dal Parco delle Alpi Marittime, e da tutti coloro che hanno voluto parteciparvi. Il Ministro Galletti ci ha confermato in questi giorni la volontà del governo italiano di candidare il Parco a patrimonio UNESCO. Significa che sarà tutta l’esperienza italiana, il Paese con più patrimoni dell’umanità al mondo, ad essere messa in gioco per questa sfida. Non è solo una buona notizia: è un cambio di passo che per le Terre Alte significa preservare ambiente e paesaggio, e soprattutto, se sapremo cogliere questa sfida, una grande opportunità di rilancio per il lavoro. Le Langhe ci hanno insegnato che se si fa sistema, se si fa lavoro di squadra, si può generare una ricchezza che salvaguardia il tesoro della nostra Natura e allo stesso tempo genera sviluppo per chi abita questa terra.
È un’occasione imperdibile ed è bene ce ne rendiamo conto. Ed è anche il riconoscimento nazionale di un grande lavoro locale, per il quale vanno ringraziati per primi i funzionari del Parco di ieri e di oggi: senza la loro dedizione e la loro passione questo progetto non sarebbe mai arrivato a questo punto.
Ora tocca alla comunità cuneese, con tutta la sua sensibilità e capacità, far vivere questa candidatura nei nostri paesi e nelle nostre cittadine, con un impegno coordinato e serio che veda coinvolti tutti.
Grazie al Ministro Galletti, che dopo il confronto con i partner francesi e monegaschi ha deciso che il nostro Paese fosse capofila di questo progetto. Per andare insieme verso l’appuntamento di gennaio a Parigi, speriamo di averlo presto con noi a Cuneo.

Submit a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *